Radio Migranti

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO a.s.2011-12

a cura di Antonella Brugnoli
Dove, Quando? Si terranno a Udine il 9 novembre dalle 17 alle 18.30 (scuola secondaria di 1°Grado “Manzoni“- piazza Garibaldi) e a Trieste il 17 novembre dalle 17 alle 18.30 (liceo Galilei, via Mameli 4) gli incontri di presentazione del Progetto “RadioMigranti – raccontare la migrazione in FVG“.
Negli incontri di presentazione verrà presentato il sito www.radiomigranti.it dando utili indicazioni per realizzare prodotti multimediali, fruire di risorse in rete, condividere geomappe sulla migrazione in Friuli Venezia Giulia. Organizzati dalla rete “Ragazzi del Fiume”, sostenuti dall’Ufficio Scolastico Regionale, che ha diffuso la circolare in tutte le scuole della Regione, e supportati dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dalla sede RAI di Trieste.

Questi incontri mirano alla conoscenza e diffusione del progetto nelle scuole. In questo anno scolastico saranno organizzati tre Campus di Formazione per docenti e studenti. Gli esperti guideranno i convenuti in un coinvolgimento emotivo sulla formazione attraverso l’uso di tutti i linguaggi.
Negli incontri di presentazione verrà presentato il sito www.radiomigranti.it dando utili indicazioni per realizzare prodotti multimediali, fruire di risorse in rete, condividere geomappe sulla migrazione in Friuli Venezia Giulia.

Per questi incontri è stato realizzato una videonarrazione del progetto raccogliendo gli elementi più importanti del lavoro di incontro, formazione, condivisione e narrazione dello scorso anno scolastico.
Attraverso la visione della videonarrazione si percepisce il grande coinvolgimento dei docenti e degli studenti, che attraverso la condivisione degli incontri hanno potuto attivare percorsi di competenze trasversali e di cittadinanza attiva “vendo la migrazione”, raccogliendo ed elaborando materiali di altissimo significato. Gli stessi che trovate tra le categorie “Il Viaggio – Le Interviste – Le Parole – Le Storie”

Quando comincia la migrazione?”
Ben prima della spostamento dal paese di origine… E una volta partiti, quando si arriva? La migrazione non si conclude mai, perennemente accompagnata da cambiamenti psicologici ed esistenziali.

COME
Spostarsi è vivere due volte” confida uno studente straniero. Solo chi si sposta ricrea il mondo, lo capisce e lo possiede. Questo è uno dei motivi per cui è importante legare a questo processo anche quello di crescita dei ragazzi e trovare spazi di ricerca adeguati nelle scuole. Nella terra di passaggio che è il Friuli Venezia Giulia, gli spostamenti hanno prodotto in un passato recente opportunità, arricchimento e nostalgie, nel tempo presente oltre a questo producono contrasti sociali e interrogativi sul significato di identità, di memoria, di tradizione, di ricchezza, di testimonianza.
Il Progetto RadioMigranti si innesta come una gemma proprio nel cuore di tutte queste componenti.”

Condividi e diffondi questa pagina:
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Add to favorites
  • Print
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • Tumblr