Radio Migranti

IN AMERICA DOVEMO ANDAR!

Raccontare l’emigrazione con un radiodramma
Classe 1 D  scuola secondaria di 1° grado I. Svevo
IC Svevo Trieste


Descrizione dell’esperienza

La classe ID nell’anno scolastico 2011/12 ha partecipato al progetto d’Istituto che aveva per argomento il Porto vecchio di Trieste, esaminato nei suoi aspetti storici, sociali ed economici.
Nell’ambito del progetto si è deciso, fra l’altro, di produrre un radiodramma, che, prendendo spunto dal lavoro portuale di uno dei personaggi, raccontasse l’emigrazione da Trieste della famiglia protagonista, scelta come rappresentante delle tante famiglie partite nel corso degli anni dalla città giuliana per raggiungere le Americhe o l’Australia, secondo le rotte delle navi che salpavano dal porto adriatico.
Il lavoro è stato ideato e discusso collettivamente ed è stato preceduto da una breve analisi della vita quotidiana di inizio Novecento, soprattutto per quel che riguardava i rapporti in famiglia, la condizione femminile, i giochi dei bambini e così via.
Sempre attraverso una discussione collettiva si è deciso di stendere il testo in dialetto triestino per rendere con maggiore efficacia l’ambiente popolare in cui si svolgeva la vicenda.

Metodologia
Si è partiti da una discussione collettiva e da un confronto di idee sugli spunti offerti dall’insegnante di lettere. I ragazzi hanno inizialmente fatto proposte relativamente ai personaggi da inserire nel testo e alle loro caratteristiche. Poi si è decisa, grosso modo la trama e la classe è stata divisa in gruppi, ognuno dei quali doveva occuparsi di una singola scena.

Il testo è stato poi rivisto, corretto, ridiscusso, infine si è proceduto a una lettura espressiva per impostare i singoli personaggi. I ragazzi protagonisti sono stati scelti dalla classe in base alla loro capacità di rendere l’espressività dei singoli caratteri presenti nella vicenda. I ragazzi che non hanno recitato si sono incaricati della produzione dei rumori e hanno collaborato in vario modo alla registrazione.

ASCOLTA IL RADIODRAMMA!
In America dovemo andar

Strumenti e mezzi
Il lavoro è stato svolto in collaborazione fra una docente della scuola secondaria e due della primaria, che hanno fornito anche il supporto tecnico.
Ci si è avvalsi di un tablet e di un computer, non che di materiali vari per produrre i rumori di sottofondo da inserire nella registrazione.
Per il commento musicale sono stati scelti i brani che il musicista ha messo a disposizione di Radiomigranti e qualche spunto dalla tradizione popolare triestina.
In una delle sedute di prova e registrazione ci si è avvalsi anche del contributo di Mario Mirasola, programmista nella sede RAI di Trieste.

Tempi
Il lavoro di preparazione del testo è stato portato avanti per circa un mese e mezzo, utilizzando un’ora alla settimana. Altre tre ore sono state impiegate nella preparazione della lettura espressiva, mentre per la registrazione sono state necessarie circa sei ore.

Luoghi
I locali della scuola secondaria di I grado.

Tutoraggio
Irene Alessi, insegnante di lettere della 1D, Maria Grazia Della Picca e Franca Zannier (scuola primaria Biagio Marin).

Condividi e diffondi questa pagina:
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Add to favorites
  • Print
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • Tumblr