Radio Migranti

NELLA SUA BORSA C’E’ L’EGITTO

Scuola Primaria di Orsaria
Anno scolastico 2010-11 classe prima
Insegnante Giuliana Fedele

L’incontro con Isis Ramzi nasce nell’ambito del progetto “FA…VOLANDO” i cui obiettivi, mirano al confronto e alla valorizzazione di culture diverse.
Nel progetto, questo confronto ha come motivazione fiabe e leggende di paesi lontani raccontate in prima persona da migranti che provengono da paesi comuni agli alunni stranieri presenti nelle diverse classi.
Isis arriva  con una favola e un  borsone dal quale escono i personaggi, i colori, i suoni, i ricordi della sua terra: l’Egitto.
La classe dopo un primo momento di conoscenza reciproca, è totalmente coinvolta nell’ascolto.
I bambini ascoltano, ma vengono anche coinvolti nella ricerca dei luoghi ove è ambientata la fiaba, usano la lavagna interattiva per navigare su google Earth,  catturano immagini dell’Egitto, del suo deserto, degli animali e delle persone che vivono nelle  oasi e che viaggiano sulle piste percorse dalle navi del deserto.
Scoprono così un Egitto che non è solo le piramidi e i faraoni. Mentre il racconto procede, si ascoltano le musiche e si imparano i ritmi, le danze, le parole.
Ci si confronta sui cibi e i sapori che si sono mescolati con la nostra cucina e che ritroviamo sempre più spesso anche sulle nostre tavole.
L’incontro è articolato su tre pomeriggi. Il video documenta i momenti salienti e le diverse attività sviluppate.
Dopo ogni incontro, il giorno successivo, gli alunni documentano in modalità diverse quanto vissuto.
Si utilizzano la narrazione, la cronaca, il testo descrittivo,il podcast, i fumetti.
Si usano in modo integrato e funzionale, le diverse tecnologie e strumenti del web 2.0.
Per la documentazione video:  piccole riprese con la fotocamera digitale, iMovie per il montaggio video, garage Band per la registrazione di tracce audio (parlato e musiche) e naturalmente il microfono.
Google Earth per navigate sul territorio.
La LIM per catturare immagini e registrare le varie fasi di lavoro.
Photo Booth per riprendere i disegni e il lavoro della classe.
iTunes per la ricerca e archiviazione di musiche tipiche egiziane.

 


View larger map
Condividi e diffondi questa pagina:
  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Add to favorites
  • Print
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • Tumblr